Lea

 


22 maggio 2018 - Oggi Lea se ne è andata...


Era ammalata di un tumore ma ha sempre corso veloce, come solo lei sapeva fare, tenendolo a distanza per quasi un anno, fino a che non si è dovuta fermare per l'ultima volta. E' difficile ora scrivere di lei, di quello che è stata ma lascia un vuoto incolmabile.



La sua storia:


ottobre 2003

Dopo la perdita di Napo abbiamo deciso di adottare un cucciolo meticcio.

Non abbiamo nulla contro i cani di razza, Napo era uno Yorkshire Terrier, ma ci sono un sacco di cani sfortunati che aspettano solo di essere adottati e che nel frattempo muoiono di noia (se sono fortunati), spegnendosi giorno dopo giorno in uno dei tanti canili.

Dopo aver cercato per qualche settimana in vari canili ma senza esito perché cercavamo un cucciolo di taglia piccola/media (ma di solito i "bastardi umani" abbandonano di preferenza i cani di grossa taglia), abbiamo saputo da una cara amica che presso Erba si trovava una cagnolina di circa due mesi in attesa di adozione.

Poche ore dopo Lea era con noi.


Lea è un incrocio tra un Border Collie e "qualcosa" che non sappiamo.

 

Lea ha raccolto la difficile eredità di Napo, arrivare dopo la sua perdita ed affrontare gli inevitabili confronti era impresa ardua ma lei non si è fatta problemi e con l’energia e la simpatia che la caratterizza ha fatto subito breccia nel nostro cuore.

 

 

Locotoco – ottobre 2003 - 2 mesi

 

Lea-08.jpg

Lea-13.jpg

Lea-09.jpg

 

Tunisia – gennaio 2004 – 5 mesi

 

 

pallina.jpg

Lea.jpg

lea-14.jpg

 cliccare sulle miniature per aumentare le dimensioni delle foto

 

 

 

******************

Luglio 2005

 

Scriviamo queste righe dopo quasi due anni che Lea e' con noi.

Ora e' una cagnolina adulta, sana come un pesce, vivace e vitale come ogni cane felice dovrebbe essere, con un carattere forte da cane dominante.


Questo aspetto ci ha creato qualche problema perché Lea e' stata riluttante ad accettare la nostra guida e ancora adesso quando non e' d'accordo con noi non esita a farlo notare con mugugni, troppo divertenti, oppure con decisi abbai.


Però con molta pazienza (e qualche errore) siamo riusciti a farci rispettare, rispettandola.


Il risultato e' un cane con un carattere indipendente ma molto legato a noi.


Anche il rapporto con gli altri cani e' equilibrato, con decise prese di posizione se un maschio si fa troppo intraprendente nell'approccio ma  normalmente estremamente giocosa con tutti i suoi simili.


Insomma il bilancio e' estremamente positivo e siamo felici di averla accolta in casa.

 

 

******************

Agosto 2006

 

Di ritorno dalle vacanze estive pubblichiamo l'ultima foto fatta a Lea,

ora ha tre anni e ne siamo pazzamente innamorati.

 

 

 

 

******************

Dicembre 2006

 

La Principessa

(così chiamata quando ci guarda come se lo fosse realmente),

in cima ad una duna.

 

 

 

 

 

Agosto 2012

 

Nonostante i suoi nove anni compiuti Lea è instancabile nel giocare arrivando ad addormentarsi con i suoi amati rami in bocca pur di non farseli portare via.

 

Home page